Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

sabato 4 aprile 2015

Italiano -- Jesus : Dimenticare L'Amore non è possibile. 21 Marzo 2015, canalizzato da John Smallman.

Jesus :
Dimenticare L'Amore non è possibile.
21 Marzo 2015,
canalizzato da John Smallman.

Sperimentarel'Unità non è poi così difficile, è solo una questione di aspettare conpazienza e permettere che accada. Permetteresignifica che non tentate di controllare il momento, la situazione, masemplicemente accettate ciò che accade, e se non accade nulla non vi preoccupateper questo, perché nulla di ciò che accade è davvero, davvero vicino all'Unità.Unitàè uno stato di vigile attenzione, uno stato in cui si osserva - i vostri sentimenti,i vostri pensieri, il vostro ambiente, rumori e odori, persone o cose chepassano - ma non vi fate coinvolgere da nessuno di loro in modo che siatesempre pronti e consapevoli perla prossima cosa, pensiero, sentimento o sensazione che accade in questo momentodi adesso, l'unico momento che ha un significato reale.

E'uno stato molto pacifico, in cui siete semplicemente presenti, niente di più,ed è estremamente curativo perché i dubbi e le angosce non vi assalgono quandovi rilassate in quello stato di pace di perfetto appagamento, che non necessitadi nulla. Nonscoraggiatevi per il fatto che nulla sembri accadere perché "ciò cheaccade" è dell'illusione, si tratta di una distrazione dall’essere. Unitàè semplicemente essere, ed essere è essere aperti alla creazione, essere apertiall'Amore, perché il vostro cuore poi si espande e si e si riempie e si sazia diquello spazio di amore infinito che è tutto ciò che esiste.


Nongiudicatevi, e perdonatevi per tutti i giudizi che avete mai formulato. Quandosiete perdonati sapete di essereliberi, ma solo voi potete perdonare voi stessi. Ilperdono altrui può essere piacevole, soddisfacente, ma l'unico vero perdono èproprio quello che concedete a voi stessi. Ese non vi siete perdonati non potete perdonare veramente  chiunque altro. C'èsempre un "aggrapparsi" all’offesa o al male che state tentando diperdonare. Nonlo dimenticate, semplicemente lo mettete da parte per tirarlo fuori più tardiin caso succeda un’altra offesa o ferita, e chiamate ciò esperienza, oaddirittura saggezza!

L'Amoreaccetta sempre incondizionatamente perché non ha nulla da perdonare. Sevi aggrappate ad una ferita o una lamentela, allora il risentimento cresce e chiudetefuori l’Amore, e potete fare solo questo entro l'illusione perché fuori dall'illusione,che è molto piccola, c'è solo l'Amore. Tuttociò che è in qualche modo non in armonia con l’Amore è irreale, non e non puòesistere se non all'interno dello stato irreale che è l'illusione.

Nonsperimentare l'Amore costantemente significa che si è immersi nell'illusione. Leoccasioni d'Amore che vi sembra di sperimentare al suo interno sono solo breviincursioni fuori di essa. L'illusioneè come uno stagno in cui siete immersi lontano dalla sua superficie e in cuitrattenete il respiro, e da cui riemergete per brevi momenti per respirarel'Amore da cui dipende la vostra esistenza. L'Amoreè infinitamente potente, quindi un respiro profondo della Sua ricchezzainfinita vi permette di immergervi nello stagno dell'illusione per lunghiperiodi di tempo. Equando lo fate, perché è la condizione umana, è molto facile sia dimenticarel'Amore – la tenue, vaga immagine dell’Amore vero che è tutto ciò che potetesperimentare come esseri umani - o vi convincete che non ne avete bisogno perché in realtà vi complicasolo la vita. . . finoalla prossima volta che avrete bisogno di respirare!

Dimenticarel’Amore, cioè seppellirlo o negare il vostro bisogno di Esso, e concentrandosisulla vita, sull’andare avanti, non è possibile! E'la forza vitale, la vita stessa, come la vivete da esseri umani, e quindi nesiete sempre coscienti, anche se nonstate concentrando la vostra attenzione lì. Quando cessa o si indeboliscegravemente, allora la notate! Quellidi voi che hanno avuto NDE (esperienze di premorte) rimangono intensamenteconsapevoli della vita, dell’Amore, quando tornate ai vostri corpi umani e atutte le limitazioni che sembrano imporvi.

Ricordate,infatti difficilmente potete dimenticarlo, che la paura è un aspetto assaievidente della vita nell'illusione. Questoperché la separazione da Dio è del tutto innaturale, anche il pensiero di essoè terrificante all'estremo, e sembra chesiete separati. Cosìla paura si annida costantemente appena sotto il livello della consapevolezzacosciente, sempre pronta a venire in superficie per riempire e congelare la vostramente e allontanarvi dall'Amore. Comela maggior parte dei vostri esperti in psicologia umana confermeranno, viveteogni giorno con la paura della morte. Perché? Poichéla morte sembra essere la fine, la cessazione completa dell'esistenza.

Nessunoè mai tornato dalla morte per dimostrare che non esiste una cosa del genere, eanche se la vita può non essere meravigliosa, perdere i sensi in modopermanente non attrae per niente la stragrande maggioranza degli esseri umani. Lafede in un aldilà può aiutare, ma non credere che potreste andare all’inferno!

L'unicoinferno che vivrete mai è quello di vostra creazione, che può essere davveroorribile e causare grandi sofferenze, ma è irreale. Unavolta che vi sarete davvero perdonati, vi renderete conto che l'inferno èirreale perché attraverso il perdono di se vi aprite all'Amore e allarealizzazione che, come figlio prediletto di Dio, che è Amore infinito, sietesempre ed eternamente incondizionatamente accettati e amati. Colraggiungimento di questa realizzazione l'inferno, e qualsiasi immagine di esso cheabbiate potuto creare, si dissolveranno, smaterializzeranno.

Lavostra esistenza è eterna e ininterrotta nella Realtà, nel campo infinito diAmore divino che contiene e sostiene tutta la creazione di Dio, e al di fuoridella quale nulla esiste, perché non esiste un fuori. E'veramente molto semplice: tu esisti, lo sai perché sei consapevole, quindi seisempre alla Presenza divina.

Standocosì le cose non c'è bisogno di preoccuparsi o avere ansia di qualsiasi tipo, equelle che si verificano come esseri umani sono assolutamente irreali. Tuttavia,sembrano vere finché mantenete l'attenzionesu di esse, e sull'illusione che supporta i giochi di separazione a cui si èscelto di partecipare.

Perliberarvi dall'illusione, per districarvi da esso, è molto utile acquietare lamente, lasciar andare e disimpegnarsi dal quasi costante, ma spesso inconscioflusso di pensieri che passano attraverso di essa riguardo la vostra vita nell'illusionecome esseri umani. Ingenere è un flusso costante di preoccupazione, ansia e paura sul vostro valore,il vostro valore profondamente limitato come individuo in un vasto sistema che sentitedifficilmente notarvi, e come aumentare questo valore e farsi notare - magari facendoun altro workshop,un altro seminario, un'altra laurea, un altro lavoro, un altro amante. Diventauno stato quasi costante di preoccupazione e arrovellarsi su cosa fare permigliorare il vostro valore di mercato!

Madato che siete tutti esseri divini, non è possibile aumentare il vostro valorein alcun modo. Diodimezza nulla, quindi il vostro valore è già infinito!


Il vostro amorevole fratello, Jesus.

canalizzato da John Smallman.


Traduzione: Silvia Rubino Zizzo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/