Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

venerdì 27 giugno 2014

13.06.2014 di Gesú

Sietedegli esseri divini sulla Terra per aiutare l'umanità a risvegliarsi.

13 giugno 2014 da John Smallman

L'umanità è al limite! Il risveglio è imminente! Sì, vi è stato detto già moltevolte, e, come il tempo è dell’illusione, è assolutamente vero. Tuttavia, perl'umanità sembra che il flusso del tempo sia inevitabile - lento o veloce aseconda di come lo si sta sperimentando personalmente - ma sembra di essereracchiusi in esso, avvolti al suo interno inevitabilmente, e quando si è inattesa di qualcosa che si è desiderato a lungo, l'attesa può sembrareinterminabile. Così vi abbiamo detto che il vostro risveglio è imminente inprimo luogo perché così è, siccome il tempo è illusorio, e secondo perché virisveglierete, e lo farete nell’attimo in cui siete pronti.

Avete speso eoni muovendovi verso questo momento di preparazione, e cosìdobbiamo continuare a sottolineare la sua imminenza per tenervi sulle spine,per farvi mantenere l'intento di farlo. Risvegliarsi è, come vi abbiamo detto,una decisione collettiva, e quelladecisione è stata presa, ha solo bisogno di essere messa in atto. Entrandoquotidianamente nel vostro tranquillo spazio interiore e ribadendo l'intento lointensificate. Essendo amorevoli in ogni situazione e tenendo alta la Luce perché tutti la vedano esperimentino, lo intensifica ulteriormente. Questo è il vostro compito, è perquesto che avete scelto di incarnarvi in questo momento nell'evoluzionedell'umanità.

Il problema per tutti voi è che l'illusione che avete costruito e mantenuto conla vostra fede in essa sembra straordinariamente reale, e così continuate aricadere in esperienze impietose quando reagite egoicamente a qualchesituazione o problema invece di permettere all’Amore di guidarvi eindirizzarvi. Se nessuno si offendesse o reagisse violentemente o rabbia non cisarebbero conflitti. Ma eoni nel pericoloso ambiente illusorio che avetecostruito vi ha  abituati a stare sia sulladifensiva o attaccare preventivamente per la sicurezza propria e quella dei vostricari, tribù o nazione. La vostra storia dimostra abbastanza chiaramente che nonfunziona, che il mondo non è in pace,eppure l'umanità persiste nel tentativo di portare pace e ordine nel mondo conmezzi violenti e aggressivi, aggiungendo così altra sofferenza a quellaendemica in tutto il mondo.

Avete un aforisma "quando sei nella fossa, non continuare a scavare!"E la maggior parte di voi sono molto bravi a notare quando gli altri stannofacendo proprio questo, ma quasi totalmente incapaci di riconoscere quando lo statefacendo proprio voi! Reagendo con violenza o rabbia in situazioni di pericolo ècontinuare a scavare, quindi non fatelo, scegliete invece di rimanere calmi econcentrati.

Scegliete  di non essere offesi. Spesso quando si scegliedi essere offesi (è sempre una sceltache fate), è a causa di incomprensioni sull'intenzione o sul significato dicolui che vi ha apparentemente offeso. Inoltre, dato che tanti sono già  stati così gravemente feriti diverse voltenelle varie vite, vivono aspettandosil'attacco, e così sono carichi a molla, già strettamente avvolti nella ferita epronti a reagire violentemente, all'istante. Quindi noi continuiamo a ricordarviche l'Amore è la via da seguire, che l'Amore è la soluzione a tutte lequestioni e problemi, e, siamo lieti di dirvi, sempre più di voi ci stannoascoltando e stanno imparando a mettere efficacemente in azione l'Amore.

Per la maggior parte di voi nella vostra vita quotidiana, l’attacco fisicoviolento non è generalmente un problema, ma si verifica spesso l'abuso verbaleo l’offesa. Non reagite! E' davvero così semplice. Molti durante la lorogioventù sono stati stimolati o anche fatti sentire indegni e così, in attesadi essere giudicati in quasi ogni momento, sono pronti a reagire in apparenteauto-difesa. Ma, siete tutti assolutamentee totalmente degni! Qualsiasi giudizio negativo o commento offensivo vivenga indirizzato è infondato. E' possibile che abbiate fatto un errore e siatestati criticati per questo, quindi, se questo è il caso, accettate di avercommesso un errore, discutetene e ponetevi rimedio.

Voi stessi, a prescindere di qualsiasi cosa abbiate mai fatto, rimarrete sempreun infinitamente degno e amato figlio di Dio. Non c'è mai alcun bisogno dioffendersi, anche se chi ve l’ha rivolto avrebbe voluto vedervi offesi. Ilbisogno di vederti offesi è il suo stesso senso di inadeguatezza che ha bisognodi puntellare. Con calma affrontate il problema da risolvere, invece di reagirecon rabbia ad un giudizio o un commento ingiusto e forse traumatico, permetteteall'altro con cui state trattando di abbassare le sue difese in modo che ilproblema possa essere affrontato in modo creativo e quindi risolto.

Spesso si è molto tentati di reagire, di impegnarsi in una gara di urla, e sevincete si rafforza il vostro ego, mentre vi deliziate dell’infelicità econfusione altrui. Ma questo non è un modo amorevole di comportarsi, e se èvostra intenzione essere amorevoli, per impegnarvi nel compito che voi stessiavete stabilito prima di incarnarvi, in seguito sentirete rimorso per aver reagito in quel modo, e potreste dedicarvi incollera nell’auto-giudizio, aumentando ulteriormente il vostro ingiustificato, ma profondamente sentito sensodi inadeguatezza e inutilità.

Così il messaggio di oggi è "Amatevi, accettatevi, perdonatevi."Ricordate, Dio lo fa, costantemente. Quando fate realmente lo sforzo cosciente ditrattarvi bene, e poi lo fate, vi sentirete molto meglio. Quando vi sentitebene è molto più facile affrontare amorevolmente "i sassi e i dardi di unasorte crudele", come William Shakespeare suggerisce.

Siete degli esseri divini sulla Terra per aiutare l'umanità a risvegliarsi, e quelrisveglio è imminente, quindi èessenziale che vi concentriate sul compito siete venuti a svolgere. Ritirateviquotidianamente almeno una volta, e preferibilmente più volte, nel vostrotranquillo spazio interiore. Tuttivoi l’avete. E mentre siete lì ricordatevi della vostra eterna natura divina,non abbattetevi in alcun modo, ma concentratevi sul fatto che siete infinitamenteed eternamente amati. Poi, intendete essere amorevoli in ogni momento, eintendete non reagire agli attacchi apparenti.

Ricordate che gli attacchi sono solo disperate richieste d’Amore, e che voletee intendete rispondere con compassione e comprensione quando si verificano. Sapeteche funziona, perché tutti l’avete fatto a volte e avete visto, spesso constupore, gli effetti miracolosi che la vostra risposta amorevole evoca. Voisiete Amore, perché siete stati creati dall'Amore, e questo non potrà mai cambiare,quindi scrollatevi di dosso i pensieri di paura e le credenze con i qualil'illusione tenta di avvolgervi, e mostratevi per come siete veramente, unessere divino d’Amore qui per aiutare tutti nel loro processo di risveglio.Dopo tutto è nel vostro interesse farlo!

Il vostro amorevole fratello, Gesù.

canalizzato da John Smallman. Traduzione: Silvia Rubino Zizzo

http://johnsmallman2.wordpress.com/

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/