Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

martedì 3 dicembre 2013

23.11.2013 di Saul


 La vostra scienza ha dimostrato in modo esauriente a se stessa che il tempo non è reale


 Saul, 
novembre 2013 

Il vostro risveglio è divinamente assicurato e perciò inevitabile. Molti di voi pensano che la data programmata per questo evento di grande importanza sia slittata, slittata e ancora slittata! Devo ricordarvi che il tempo è parte dell’illusione, e che nulla è slittato. L’esistenza dell’illusione era solo momentanea, ma in qualche modo, l’umanità ha attaccato una credenza così forte a essa, e alla linea temporale che essa apparentemente offre come reale, che sembra che voi abbiate aspettato interminabilmente il momento in cui il vostro risveglio arriva e vi eleva nella gioia eterna.

Questa credenza infondata sta svanendo, la vostra scienza ha dimostrato in modo esauriente a se stessa che il tempo non è reale, ma nel cosiddetto mondo “reale” dovete ancora fronteggiarlo nella vita quotidiana. Per voi è un irrisolvibile e soprattutto incomprensibile aspetto della vita terrena con cui dovete solo trattare, e finché non vi risvegliate rimarrà un enigma insolubile.

Tutti voi che state leggendo o ascoltando ciò siete portatori di Luce, coloro che mostrano la via, figli delle stelle, siete coloro che sostengono la luce e l’intento di risvegliare l’umanità, e state avendo successo molto più di quanto immaginate. La consapevolezza del collettivo STA cambiando, la sua visione sta venendo reindirizzata verso gli aspetti spirituali della vita e via dalle sempre meno attraenti distrazioni dell’illusione, e questo è dovuto in gran parte all’intensità delle vostre preghiere, meditazioni, e potenti intenzioni spirituali. Vi siete incarnati per fare questo, e ci state riuscendo, ma, ovviamente, le vostre memorie sulla Realtà rimangono nascoste a voi, sebbene lavorate da molto tempo e duramente per completare l’enorme missione che avete intrapreso con assistenza illimitata di quelli nei regni spirituali.

Se poteste ricordare totalmente chi e cosa siete la vostra missione non si potrebbe compiere, perché la consapevolezza della gioia del Paradiso, mentre voi state sperimentando la miseria, la sofferenza e i tradimenti della vita umana, vi distrarrebbe completamente dal compito. Affinché voi portiate a termine la vostra missione sulla Terra, la Terra deve apparirvi molto reale. Sulla Terra tutti voi avete una cosiddetta parte-ombra che deve essere riconosciuta, onorata e messa in allineamento con il vostro pieno Sé. E’ la parte di voi che ha sofferto per numerose vite, è la parte che deve negare se stessa per sopravvivere, e quella negazione deve essere vista e risolta. Nei regni spirituali, dove siete stati frequentemente per riposarvi e rilassarvi dopo una vita terrena, non c’è dolore o sofferenza, ma solo Amore. Tuttavia, mentre vivevate vite illusorie sulla terra, ognuno di voi ha maltrattato altri ed è stato maltrattato, e l’ombra di quelle esperienze dolorose e le memorie nascoste devono essere portate alla consapevolezza e guarite, perché ciò che non è in perfetta armonia e allineamento con l’Amore non può sopportare l’intensa e bella energia che è la Realtà, il Paradiso.

Ogni essere senziente, ogni essere cosciente è una creazione divina, ed è quindi perfetto. Non c’è neanche un’anima che non rientri in questa categoria di perfezione, perché se ci fosse, Dio non sarebbe la Fonte dell’infinito Amore, Saggezza, e Verità che Egli è, Egli sarebbe qualcosa di meno della perfezione assoluta, e ciò va talmente oltre il possibile che non piò nemmeno essere concepito. Egli è perfetto e perciò è perfetta tutta la Sua creazione, di cui ogni essere vivente è una parte essenziale e insostituibile.

Ma durante i giochi che avete fatto per eoni nell’illusione, avete provato a costruire qualcosa che non era perfetto, e in verità anche ciò è impossibile. Comunque, poiché l’illusione è stata costruita così ingegnosamente (siete tutti esseri di grande potere e maestosità, geni creativi di fatto), siete riusciti a convincere le parti di voi stessi che entravano in essa, che era reale e pericolosa. Idee difensive si sono sviluppate per proteggervi dalle minacce che vi assalivano da quando avete accolto l’idea della separazione e dell’individualità.

La fede è diventata una grande controversia, e voi avete deciso di non credere, ma di proteggere voi stessi dai tradimenti che vi aspettavate dagli altri. Avete costruito diffidenza e tradimento nell’illusione e poi avete dovuto fronteggiarli. Il risultato è stato un ambiente in cui l’Amore è rifiutato perché sembra che vi renda deboli e vulnerabili, ed è stato sostituito con l’amore condizionato (che è ancora totalmente illusorio), uno stato in cui vi aspettate una ricompensa per l’amore (ai vostri figli, per esempio, dite: “se migliori i tuoi voti a scuola ti premieremo con…” e ovviamente vengono subito in mente tanti altri esempi). Quegli aspetti di voi che non sono completamente amorevoli sono diventati la vostra parte-ombra che poi avete seppellito nella negazione.

Molti certamente hanno abbracciato l’apparente potere che erano capaci di esercitare e hanno provato piacere nell’usarlo per fare del male e controllare gli altri. Quello che non potevano vedere, perché è stato negato così profondamente, era la loro stessa paura e il loro stesso dolore. Pensavano che il loro potere li rendesse invincibili e che desse loro un falso senso di felicità e sicurezza. Infine i corpi invecchiano, la loro forza diminuisce, e la difficoltà disturba il loro senso di sicurezza. I loro occupanti allora diventano più esigenti, più inflessibili, ma non sono mai soddisfatti. Tutti quelli che si incarnano come umani sperimentano il potere e l’impotenza, tutti voi avete abusato e siete stati abusati, e l’UNICA soluzione a questa pena e sofferenza radicata è abbracciare l’Amore e perdonare TUTTI coloro che sembrano aver abusato di voi in qualche modo.

Ciò che non ama non può mai fondersi e integrarsi con l’amore, perché solo l’Amore è Reale, tutto il resto è illusorio e deve essere rilasciato, disciolto, così che l’entità che si aggrappa a quelle caratteristiche  possa tornare a casa, alla Realtà, all’Amore, alla Presenza di Dio. Solo la Realtà esiste, le maschere e i travestimenti, di cui consistono i sogni e le illusioni, devono essere abbandonate, così che un’entità possa ancora una volta essere e abbracciare il suo vero Sé, il Sé che è eternamente parte della sua Fonte a cui è sempre connesso, il Sé da cui è svanito tutto ciò che è illusorio e irreale.

Le vostre maschere e travestimenti vi hanno attratto e confuso per eoni, trattenendovi dal conoscere Voi Stessi. Ora è il momento di rilasciarli, di aprire i vostri cuori all’Amore che Vi circonda, e di risvegliarvi nella Realtà.

Con così tanto amore, Saul.

Canalizzato da John Smallman

Traduzione: Luca Lupo Elfo Lombardo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/