Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

lunedì 22 aprile 2013

27.03.2013 di Gesú


Non si possono trovare soluzioni unendosi all'oscurità nei suoi conflitti

  
Gesú, 27 marzo 2013, da John Smallman




Noi siamo Uno, Dio, e tutta la creazione, tutta la coscienza senziente, ogni singolo essere umano incarnato (chi lo è stato, chi lo è ora, o chi entrerà in quello stato di incarnazione umana), tutto ciò che esiste. Voi lo sapete, perché vi è stato raccontato più che abbastanza, e nel profondo di voi stessi il vostro intuito vi dice è vero, anche se, come esseri umani incarnati in gran parte non lo sperimentate. Alcuni hanno avuto brevi ed estatici incontri con tale Unità, ma mentre rimanete incarnati possono solo essere temporanei, anche se i ricordi restano, perché non potete riportare questi incontri nell'illusione, nel tempo, in vi sembra di vivere la vostra esistenza - essi sono senza tempo, illimitati, eterni, e così è impossibile. Semplicemente vi non si adattano!

Ma conoscendo, credendo, avendo fede e che tutto è Uno, concentratevi sul trattare tutti gli altri come se fossero voi, e poi, soprattutto, trattate bene voi stessi. Se non vi trattate bene - con amore, gentilezza, compassione, senza giudizio - non si potete trattare bene gli altri. Ciò non significa, ovviamente, che si deve aspettare che siano come voi, con credenze e interessi simili, perché ci sono infiniti modi di conoscere Dio e credere, come fanno in molti, che la vostra strada sia quella giusta , l'unica strada, porta, come ben sapete, ad un conflitto senza fine.

Mettete a fuoco il fatto che tutto è Uno, Uno con la Fonte di ogni essere, trascurando e scartando completamente le "prove" del contrario, che percepite attraverso i molto limitati sensi di cui è dotato il corpo umano. Continuate a ricordare voi stessi dell'Unità di tutta la divina creazione di Dio, soprattutto quando si verificano problemi o situazioni di pericoloso conflitto, che battono i tasti emotivi e portano il vostro ego battagliero a correre in vostro soccorso! Quando i tasti emotivi vengono “pestati" è un molto intenso pianto d'amore, quindi non rispondete con la difesa o l’attacco, perché questo porta solo ulteriori carichi o infiamma il momento, intensificando la possibilità di un'esplosione emotiva o a un collasso. Rispondete in modo calmo e pacifico, con amore, compassione e accettazione dell’altro (i), perché questo porta in quelle energie, la diluizione e quindi lo scaricare la disarmonia emotiva che si è creata.

Avete costante assistenza da parte delle vostre guide e angeli per consentirvi di far fronte a questo tipo di situazioni con amorevole compassione e saggezza. Vi siete incarnati in questo momento dell'evoluzione dell'umanità per fare ciò. E sapevate che sarebbe stato difficile perché eravate pienamente consapevoli del fatto che stavate per entrare in un ambiente immaginario in cui avreste avuto accesso estremamente limitato alla consapevolezza della Realtà, di chi eravate veramente, e del campo divino Amore in cui siete  sempre avvolti, a causa delle limitazioni che i vostri corpi vi impongono.

Sapete di essere su un percorso di risveglio, un percorso in cui avete guida divina in ogni momento, e che anche tutta l'umanità è su un percorso di risveglio, anche se un gran numero di loro non ne sa nulla, addormentati, persi nella confusione dell'illusione che le avvolge. E sapete come ci si sente perché lo state vivendo lì con loro, pur avendo il vantaggio di sapere che è uno stato temporaneo, uno stato che state per lasciarvi alle spalle per sempre non appena vi risveglierete. Avete la forza, il coraggio per completare con successo la sfida in cui vi siete imbarcati - aiutare l'umanità a risvegliarsi in modo che l'illusione venga dissolta - e lo sapete.

Continuate a ricordarvi che è così, e non lasciatevi sviare o influenzare da chi avrebbe usato gli orrori apparentemente reali dell'illusione per convincervi che Dio è l'illusione, e che dovete lottare per la pace, se necessario, con la forza delle armi , distruggendo quei demoni il cui intento è quello di terrorizzarvi. Tutto è Uno. Bene e male sono due facce della stessa medaglia, la Luce e il buio, e il buio sta venendo assorbito nella Luce dove sarà assimilato volentieri e con entusiasmo, e l'illusione non ci sarà più.

Le situazioni che dimostrano il terrore sono senza dubbio le parti più oscure della illusione, e se vi trovate apparentemente intrappolati lì, l'amore e la compassione sono ancora e sempre l'unica risposta. Prendere posizione e unirsi alla mischia dà slancio, aggiunge energia ad esso, e provoca ancora più sofferenza. Non si possono trovare soluzioni unendosi all'oscurità nei suoi conflitti; la soluzione è quella di assimilarla facendo risplendere la Luce del vostro Amore luminosamente, indiscriminatamente, e con determinazione in ogni angolo e fessura. Dove c'è Luce non possono esserci le tenebre, e siete gli indicatori della strada e i portatori di Luce di intensità incredibile, e quando scegliete di mostrarvi portare calma e gentilezza alla più scura delle situazioni, il buio si dissipa, si fonde con la Luce, e se ne va. C'è solo Dio e l’ infinito splendore della Sua Luce divina.

Il vostro amorevole fratello, Gesù.


Canalizzato da John Smallman

fonte: http://johnsmallman2.wordpress.com/


Traduzione Silvia Rubino Zizzo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/