Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

sabato 22 giugno 2013

05.06.2013 di Gesú

Il biasimo e senso di colpa sono concetti illusori, che vi legano all'illusione



Gesú, 5 Giugno 2013


La Nuova Era è arrivata, e segni a riguardo sono evidenti ovunque come il campo dell'Amore divino continua a fluire su tutto il pianeta, abbracciando tutto nel Suo percorso; e sono molto pochi quelli che non sono nel Suo percorso. Uno sforzo importante e molto determinato è richiesto a chiunque potrebbe scegliere di non essere influenzato dall'Amore in costante aumento e dall’estasiante campo energetico. E' volere di Dio che l'umanità si sbarazzi del mantello di dolore e sofferenza in cui ha scelto di avvolgersi per così tanto tempo, e l'umanità ha ora scelto di allineare la sua volontà collettiva a quella di Dio - questo è ciò che riguarda la Nuova Era, allineare la vostra volontà alla volontà di Dio - e lo fa liberandosi dall’effimero velo della paura e della separazione, in cui vi erate avvolti, temporaneamente.

Molti di voi stanno creando nuove e felici connessioni con gli estranei come l’Amore entra in ogni cuore che non ha fatto uno sforzo estremamente determinato per rimanere chiuso. State scorrendo lungo la corrente d'Amore verso il vostro inevitabile risveglio, quindi siate contenti, rilassatevi, rendete grazie, e sappiate che tutto è divinamente curato, come lo è sempre stato. Aspettatevi di fare nuovi amicizie e conoscenze come i vostri cuori aperti nel campo dell'Amore si abbracciano, e crogiolatevi nel tepore di quell’Amore condiviso.

Non esiste una cosa come la "predestinazione." Quello è un concetto, basato sulla paura, che è stato inventato per cercare di spiegare la sofferenza come qualcosa inflitta da Dio su coloro che Lo scontentano, ed erano quindi effettivamente dannati al contrario di coloro che erano " giusti ai Suoi occhi" e si sarebbero salvati. 

L'idea era che foste predestinati alla salvezza ed al paradiso, o alla dannazione e all'inferno, e che non si poteva fare nulla per cambiare questo stato di cose. Ovviamente questa è una sciocchezza. Tutta la vita senziente è cara al cuore di Dio, e tutti arriveranno a sperimentare la meraviglia infinita del Suo Amore eterno per loro, indipendentemente da eventuali "crimini" o "cattive azioni" che sembrano aver commesso.

Solo l'Amore è reale, ed è quindi eterno. Tutto ciò che è senza amore, non importa quanto dolore e sofferenza possa sembrare causare, è irreale e si esaurirà con l'illusione una volta che libererete voi stessi da qualsiasi esigenza apparente che vi tiene aggrappati ad essa. E questo è quello che siete attualmente in procinto di fare: scuotervi di dosso la polvere dell'illusione dai vostri piedi, mentre la lasciate alle spalle, e procedendo in avanti come esprimete l'intento costante di essere amorevoli in ogni momento.

Una volta che esprimete tale intento, e chiedete aiuto dalle vostre guide e mentori nei regni spirituali per mantenerlo, allora siete sulla strada di casa e nulla può impedire il vostro arrivo.

 E' ancora possibile per voi deviare dal percorso se diventate intenzionalmente poco amorevoli in una situazione, ma ben presto la consapevolezza di questa deviazione irromperà nella vostra coscienza, consentendo di rilasciare l'intento non amorevole e perdonare te stesso e chiunque si possiate aver imprudentemente giudicato o colpevolizzato. L'Amore è la vostra natura. E le distrazioni dell’illusione stanno diventando sempre meno attraenti per voi, ed è per questo che avete preso la decisione irreversibile di risvegliarvi. Eventuali deviazioni dal vostro intento amorevole per allinearvi con la santa volontà di Dio saranno brevi, perché la fiamma dell'Amore nel vostro cuore sta bruciando sempre più luminosa ogni giorno che passa, e rimanere inconsapevoli, incoscienti, insensibili alla Sua presenza costante in voi è impossibile.

La fiamma dell’Amore in ognuno di voi - la Luce guida che vi porta a Casa - è intensa, potente, e non c'è modo in cui possiate tenerla nascosta in modo permanente, negarla o ignorarla.

 E risplenderà, e anche se avete speso vite a negarLa o ignorarLa, essa non vi ha mai lasciati neanche per un momento, ma ha atteso con pazienza e amore il primo e più piccolo cambiamento nel vostro atteggiamento o credenza che dimostrasse che stavate diventando pronti a riconoscerLa ancora una volta. Quel momento è ora, e sta diventando sempre più difficile portare rancore o risentimento per chiunque. Mentre prima, molti sulla Terra godevano nell’aggrapparsi a rancori con un senso di amara soddisfazione, avendo pianificato la vendetta o la restituzione contro colui che l’avevano ferito o offeso, ora quel senso di soddisfazione è vano o scarso, e sono perplessi.

Questo è un primo segnale di risveglio. Se vi succede, accoglietelo e gioite. I vostri giorni d’amarezza sono finiti! Forse non eravate nemmeno consapevoli di aggrapparvi al rancore o al bisogno di punire, ma ora che il senso di chiusura che ha portato sta svanendo, state diventando consapevoli. Questo può essere scioccante, perché magari vedevate voi stessi come gentili e accoglienti, e la vostra soddisfazione veniva in parte dall’immagine di voi stessi come di una persona che non portava rancore, mentre in verità - come è ormai diventato evidente – l’avete fatto.

Perdonate voi stessi! 

Non vi è alcun vantaggio o riscatto nel biasimarsi o incolparsi. Avete fatto un errore; lo avete visto e corretto, e così facendo, avete liberato un altro aspetto poco amorevole di voi stessi, facendo più spazio dentro di voi dove possa dimorare l’amore. In verità, siete innocenti e senza colpa.

Il biasimo e il senso di colpa sono concetti illusori, che vi legano all’illusione facendovi sentire indegni di conoscere Dio, e tanto meno di crogiolarvi nel calore del suo abbraccio eterno. Ma quello è il posto a cui appartenete! Lì è dove risiede la vostra esistenza eterna. L’avete solo dimenticato momentaneamente, mentre giocavate nell'illusione. Ora che l’irreale ricreazione sta finendo mentre vi preparate a tornare a godere in eterno, e assolutamente coinvolgente gioco creativo nella Realtà - la vostra unica casa.

Il vostro amorevole fratello, Gesù.

Canalizzato da John Smallman

http://johnsmallman2.wordpress.com/

Traduzione: Silvia Rubino Zizzo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/