Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

martedì 11 giugno 2013

19.05.2013 di Gesú


Tutto ciò che succede ovunque sulla Terra ha un aspetto spirituale


Gesú, 19 maggio 2013



L'attesa è sempre sfibrante e faticosa quando non si sa a che ora e in quale giorno accadrà l'evento che si attende. Volete essere pronti ma non siete sicuri di cosa aspettarvi, e quindi non sapete come prepararvi. Beh, quando si verificherà il vostro risveglio nella piena coscienza sarete completamente pronti. È del tutto impossibile per voi essere tutt'altro che pronto, perché siete stati in arrivo per quel momento per tutta l’attuale vita sulla Terra, come lezione dopo lezione che vi si è presentata nel corso del processo per insegnarvi a rilasciare qualsiasi blocco, qualsiasi impedimento , qualsiasi cosa che riduca in ogni modo la vostra capacità di essere solo amore. E state facendo enormi progressi su questo fronte, perché questo è il punto della vostra evoluzione spirituale in cui il risveglio diventa inevitabile.



Rilasciate qualsiasi preoccupazione o ansia stiate coltivando, perché, come è stato detto, il vostro risveglio è affare fatto. Nulla può evitare che si verifichi proprio come Dio vuole. Dio non si preoccupa, e quindi non dovreste farlo neanche voi! Preoccuparsi utilizza dell’energia che potrebbe essere utilizzata in modo molto più efficace altrove. Eppure, come vedete le notizie di incidenti, conflitti, terremoti, fenomeni meteorologici estremi e sofferenze indicibili di tutto il mondo, è difficile per voi trovarvi risucchiati dal "canale preoccupazione."

Tutto quello che succede ovunque sulla Terra ha un aspetto spirituale, offrendo opportunità di esprimere compassione, condividere bisogni, e trarre insegnamenti che vi aiuteranno ad interagire l'un con l'altro in modo collaborativo e armonioso. Preoccuparsi e giudicare mina quelle opportunità o le nasconde dietro uno schermo di retorica che promette molto e offre molto poco. Una piccola offerta personale a qualcuno in difficoltà - una parola gentile, un momento di puro ascolto, un regalo appropriato per il bisogno immediato - crea un’onda di energia, un'onda d'amore, molto più grande di quanto si possa immaginare, che crea una reazione a catena in tutte le direzioni dalla sua fonte e fa effetto in aree di cui voi, i donatori, non potete concepire. Ogni parola pensiero o atto d'amore ha meravigliose, imprevedibili conseguenze che vanno ben oltre la posizione in cui si è verificato.



Se poteste vedere quali effetti incredibilmente potenti hanno i pensieri, le parole e azioni amorevoli messe in moto decidereste d’impegnarvi in queste molto più frequentemente. In realtà intendendo farlo molto più spesso espandete la vostra consapevolezza degli effetti che state generando, e vi aprite al costante feedback che viene offerto, facendovi sentire bene con voi stessi e ispirandovi e motivandovi a fare ancora di più.

Il servizio è un aspetto inscindibile dell’amore, come ben sapete, ma spesso pensate di aver servito abbastanza. La ragione di questo è semplicemente che invece di concentrarsi sulla felicità che ha portato il vostro servizio a quelli serviti, e sulla soddisfazione che vi da rispondere alla chiamata, spesso tendete a concentrarvi su quanto avete fatto, forse anche più di chiunque altro, e su quanto questo vi ha stancati.

 Quando misurate i vostri sforzi e mantenete uno stretto controllo su quanto avete dato, l'energia di gioia e felicità rispedita al mittente da parte del destinatario vi sfugge così come la sferzata di energia che vi offre. Quindi date liberamente e non guardate il prezzo. Non ne avete bisogno perché il Padre vede ogni azione amorevole che create e lo mette da parte per voi dove sarà eternamente onorato, mai dimenticato, e quando vi sveglierete dal profondo stato di assopimento in cui l'illusione vi ancora, le vostre creazioni vi saranno rivelate nella loro vera magnificenza.

Voi siete esseri, come vedreste se ne foste a conoscenza, di infinite capacità creative, perché è così che siete stati creati. Il vostro Padre vi ha creati come Lui in modo che anche voi possiate prendere parte alla gioia del creato, la gioia di servire gli altri, che naturalmente è anche servizio per se stessi, perché non c'è nessun altro, nessuna separazione, in quanto tutti sono uno.

 Avete nascosto questa verità, questa realtà alla vostra consapevolezza cosciente, impegnandovi con entusiasmo in una forma molto limitata di coscienza da cui avete escluso o chiuso fuori le vostre infinite capacità sensoriali scambiandole con le vostre capacità fisiche assai limitate di vista, udito, tatto, gusto e olfatto, che confermano il vostro senso di individualità, di separatezza.

Queste capacità limitate sembrano funzionare in modo abbastanza efficiente per voi, nella misura in cui negate la possibilità dell'esistenza di altri che possano in qualunque modo ampliare il vostro campo di consapevolezza o conoscenza. Anche se l'esistenza di altri modi di percepire sono stati chiaramente dimostrati da molte persone di talento pienamente impegnate ad aiutarvi nel processo di risveglio, la maggior parte dell’umanità sceglie di non riconoscere tutto quanto non sia percepito dai cinque sensi.

 L'umanità preferisce l'apparente sicurezza di un ambiente limitato e ristretto in cui pensa di essere al sicuro. Avete un’espressione "passare dalla padella alla brace" per descrivere un salto nel buio; ma l'ignoto - in questo caso, la Realtà - è sconosciuto solo perché avete scelto di non conoscerlo. E non è certamente "il fuoco".

La paura dell'ignoto è un aspetto dell'illusione, ma nella Realtà di Dio, nulla è sconosciuto, nascosto o mascherato. Tutta la conoscenza, tutta la saggezza, tutte le possibilità sono a vostra disposizione, offrendo infiniti campi di energia d'amore in cui volare, galleggiare o nuotare (o, addirittura, usare qualunque altra forma di movimento si sceglie di creare!) mentre gioite nelle meraviglie di questo stato divino. State per risvegliarvi in quegli inebrianti regni dove vi attende la gioia infinita;  nessun’altra possibilità è stata prevista.

Il vostro amorevole fratello, Gesù.

Canalizzato da John Smallman

http://johnsmallman2.wordpress.com/

Traduzione: Silvia Rubino Zizzo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/