Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

venerdì 10 maggio 2013

19.04.2013 di Gesú



Come potete essere indegni della sostanza del vostro essere?


  
Gesú, 19 Aprile 2013, da John Smallman





Ciao sono John col messaggio di Gesù per Venerdì 19 aprile 2013.

A partire dall'inizio di aprile mi sono sentito bloccato e stanco, e così la canalizzazione semplicemente non è accaduta. Al fine di dare un quadro di ciò che ho sperimentato, ho stampato la mia comunicazione completa con Gesù dal 12 aprile fino al 18 proprio come è avvenuta, perché ho pensato che alcuni di voi potrebbero trovarla di interesse. Il principale messaggio di Gesù inizia dopo la linea all’interno della pagina. John.

Gesù canalizzato Venerdì 12 APRILE 2013 13.10. Blog # 142 04/19/13.

Io: Buon pomeriggio, caro Gesù. Grazie per il tuo ultimo messaggio. Possiamo iniziarne uno nuovo da postare domani sera, per favore? Oggi sembra essere un altro giorno "blah" per me. Ho una accettazione della vita così come la sto vivendo, ma nessun entusiasmo per essa. Comunque, se sei felice di farlo, ti prego detta.

J: Buon pomeriggio, John. Tu sai che sono sempre felice di offrirti un messaggio da condividere sul blog.

Non sei il solo a sperimentare l blah. Ognuno sta adeguandosi alle nuove energie che vi circondano, che sono poco familiari e faticose. Come vi regolate questo cambierà e vi sentirete molto più eccitati, sereni e felici. Tenete duro, state tutti facendo un ottimo lavoro per il quale siete divinamente onorati, e le ricompense per i vostri sforzi si stanno avvicinando ad esservi rivelate. Pregate, meditate, e persistete, sapendo che il Padre si prende cura di voi in ogni momento, e che la gioia sta per sopraffarvi.

Io: Grazie, ma non mi sento motivato dalla vita, non  sento nessun entusiasmo, solo i blah, come ho detto sopra. In ogni caso per favore detta un messaggio edificante e stimolante per me da condividere. (Chiudo, 01:20 fino a Giovedi 18 Aprile 11:11) Beh, non sono riuscito ad ascoltarti o sentirti. Mi dispiace, per favore ricomincia, e aiutami a rilassarmi e sentirti. La mia incapacità di entrare in contatto con te o Saul la scorsa settimana o giù di lì mi ha depresso così come la mia mancanza di entusiasmo per farlo!

J: Buongiorno John.


Come puoi essere indegno della sostanza del tuo essere?

Non esiste una cosa come il "fallimento". – E’ solo un altro aspetto dell’illusione che utilizzi per abbatterti – o abbattere gli altri! Semplicemente lascia andare, come tutte le altre forme di giudizio che servono solo a distrarti da te stesso - cioè Amore.

Questo è ciò che siete; semplicemente l’avete dimenticato e siete giunto a credere di aver bisogno di riceverLo, quando in realtà ce Ne è sempre in abbondanza. Se non Lo sperimentate, è perché avete scelto di giudicarvi come essere senza di Esso, che ne avete bisogno, e da tale giudizio avete effettivamente scelto di lasciarLo fuori, credendovi indegni di Esso. E così Lo cercate, spesso in modi che difficilmente possono aiutarvi a trovarLo.

Come potete essere indegni della sostanza del vostro essere? Siete stati creati nell’Amore, tramite l'Amore, dall'Amore - non c'è niente altro - che è solo un'altra parola che significa Dio, la Sorgente di tutto ciò che esiste, e di cui ogni essere senziente è una parte essenziale e inseparabile. La separazione da quella fonte è inconcepibile, irraggiungibile, assolutamente impossibile. Siete costantemente ed eternamente uno con Dio, punto. Nessun ulteriore discussione su questa verità divina ha alcun significato. Siete tutti eternamente amati e desiderati dal vostro Padre celeste, e nulla può cambiarlo, mai.

Molto spesso, una grande quantità del tempo che pensate di stare spendendo a ragionare o pensare logicamente su un problema è in effetti trascorso nel giudizio, nei dubbi su di sé, e nell’auto-giustificazione, come tentate di convincervi - "Io so che sono nel giusto, questo è giusto e ho bisogno di spiegare a lui dove è in colpa "- portando risentimento, rabbia e depressione, come vi rendete conto che non è possibile modificare la percezione dell'altra persona. Naturalmente è possibile cambiare la propria, ma farlo sarebbe un segno di debolezza, l'ammissione che avete sbagliato e che l’altro aveva ragione!

Smettete di prendere le cose sul personale, perché così facendo semplicemente vi carica di rabbia e risentimento che erodono il vostro rispetto di sé e la vostra autostima, facendovi sentire male. Quando scegliete di cessare di prendere le cose personalmente si smette di essere offesi, vi sentite più liberi, più leggeri, e la vita scorre più facilmente e senza problemi per voi. Gran parte del vostro malcontento, della vostra insoddisfazione per la vita deriva dal permettere che ciò che altri dicono o fanno di farvi arrabbiare. E tendete ad essere molto bravi a giustificare quei sentimenti: "Come può aver detto o fatto ciò, non vede quanto mi ha fatto male? E' così ingiusto! "

Quando scegliete di non essere offesi in effetti state accettando voi stessi invece di accettare la non accettazione di un altro verso di voi. Quando accettate voi stessi, invece di cercare di giustificarvi con voi stessi, vi collocate in una posizione da cui è possibile osservarvi con gentilezza e compassione. Allora siete in grado di venire a conoscenza di eventuali aspetti di voi che sono, o sembrano essere, senza amore e scegliere di rilasciarli o cambiarli.

Cercare di cambiare se stessi, perché qualcun altro ha giudicato un aspetto di voi come inaccettabile non funziona. Sì, è possibile nascondere o mascherare questo aspetto perché è stato giudicato in questo modo (forse ve ne vergognate anche), ma vive dentro di voi, causando amarezza e risentimento che avete sperimentato per il giudizio di un altro.

Dopo che un giudizio è stato espresso ed accettato, anche se non siete d'accordo con esso, è molto difficile guardare a ciò che è stato giudicato spassionatamente; ma se non prendete le cose sul personale, allora un altro giudizio non vi offenderà o turberà te e sarete in grado di sentire e valutare la sua validità con pratica imparzialità.


Voi siete tutti esseri divini che stanno riscoprendo che in sostanza siete Uno, anche se la vostra esperienza attuale è come un affrontare individualmente i problemi con i quali la separazione si presenta - confusione, incomprensione, conflitto, non accettazione, giudizio. E la riscoperta della vostra Unità avviene quando passate il tempo in silenzio ad ascoltare la vostra intuizione, la vostra natura spirituale, il vostro vero sé, amorevolmente assistiti da coloro nei regni spirituali che voi invocate per l'orientamento. Siete sempre avvolti nel campo dell'Amore divino, ma la frenesia della vostra vita quotidiana vi distrae da esso, portandovi via verso situazioni di stress e di conflitto, e altri stati non amorevoli che vi nascondono la Realtà.

Quando seguite le notizie, sia attraverso i media tradizionali o attraverso siti e reti alternative, gran parte di esse sono deprimenti, spaventosi, e apparentemente molto reali. Ecco perché è essenziale passare il tempo ogni giorno, a comunicare tranquillamente con i propri amici nei regni spirituali, e cercare il loro sostegno e la loro guida. Ciò che vi offrono eleverà il vostro spirito e vi rassicurerà che siete uno con loro, con Dio, e che l'Amore è la risposta, l'unica risposta in ogni situazione.

Per eoni avete creduto all’enorme falsità che il tradimento, il conflitto, la guerra e la sofferenza sono aspetti inevitabili della vita sulla Terra, e questo è costantemente ribadito dalle notizie ad infiniti cicli di ventiquattro ore di reporting su eventi di questo tipo. Non deve essere così; infatti, è del tutto innaturale, ma avete costruito l'illusione di vivere la separazione: uno stato irreale ed inconcepibile. E la separazione è paurosa - io ... da solo ... isolato ... e sotto costante minaccia.

Avete tentato di stabilire la pace e la stabilità attraverso la forza delle armi, e nel corso degli eoni quel metodo ha dimostrato più e più volte che non funziona, perché chi è al potere abusa sempre della sua posizione.

Tuttavia, la verità del concetto che tutti sono uno e che i pensieri, le parole e le azioni di ognuno influenza tutti gli altri sta finalmente diventando ampiamente compresa, e si stanno formando gruppi in tutto il mondo con l'intento di unirsi insieme in pace, armonia, e amore per risolvere tutti i vostri problemi mondani. Questi gruppi sono aperti al campo dell'Amore divino che avvolge il pianeta e li sta influenzando potentemente ed efficacemente.

Più questi gruppi crescono, si sviluppano, si mescolano, e comunicano - come stanno facendo, costantemente - risultati sorprendenti saranno raggiunti molto rapidamente nel movimento collettivo lontano dalle forze dell’ordine e con la cooperazione pacifica e armoniosa. Sono davvero pochissimi che desiderano mantenere lo status quo, ed i loro sostenitori stanno diminuendo come il campo dell'Amore divino vi attira sempre nel suo amorevole e sempre più seducente abbraccio. Una visione di pace e di armonia si sta sviluppando nell’umanità che sta raggiungendo l'accettazione diffusa e cambiando per sempre il vostro intento collettivo. Quella visione sarà raggiunta!

Il vostro amorevole fratello, Gesù.


Canalizzato da John Smallman

fonte: http://johnsmallman2.wordpress.com/


Traduzione Silvia Rubino Zizzo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/