Marcadores

jese (1) Jesus (139) Saul (59)

martedì 14 maggio 2013

24.04.2013 di Gesú



La paura è una malattia, ed è guarita dall’Amore, dalla compassione, dal perdono e dall'accettazione


  
Gesú, 24 Aprile 2013, da John Smallman


Lo scopo di un’illusione è di catturare la vostra completa attenzione in modo da distrarvi perché non si veda qualcosa che l'illusionista vuole tenere nascosto, invisibile, e ignoto. E voi siete l'illusionista! Volevate che Dio rimanesse nascosto, invisibile, ignoto. E l'illusione che avete costruito ha funzionato molto bene. Tuttavia, la stragrande maggioranza dell'umanità ne ha avuto abbastanza - il valore della novità svanisce - e ora vuole e intende vedere e riconoscere ciò che è stato nascosto. Questo intento è del tutto in linea con la Volontà di Dio, e quindi non può non essere raggiunto, di conseguenza, l'umanità si risveglierà, e nella gioia eterna.


Il vostro destino divino è inevitabile, ma avete il libero arbitrio e quindi potreste ritardare il suo arrivo, il vostro risveglio a tempo indeterminato, se scegliete di farlo - ricordate che anche il tempo è illusorio! Non rilasciare il vostro bagaglio - tutto quella "roba" emotiva che si è accumulata nel corso degli eoni, e le molte vite terrene – vi fa ritardare. Con le nuove energie che avvolgono la Terra, e di conseguenza circondano e toccano tutti sul pianeta, tutta quella roba scoppia nella vostra consapevolezza dalle vostre profondità interiori in cui era nascosta, causando disturbi emotivi inquietanti o turbamento interiore. Tutto quello di cui avete bisogno è riconoscerlo senza soffermarvisi sopra, e lasciare che passi, come sarà. Non è più necessario niente di tutto ciò (non lo è mai stato davvero!), e impegnarsi con questo e tentare di darvi un senso è una grande distrazione per voi. Semplicemente lasciatelo fluire e lo farà. Sì, è sgradevole - come estrarre una scheggia o una spina dalla vostra carne, fa male - ma se non la rimuovete, peggiorerà e si infetterà, diventerà molto più dolorosa, e richiederà ancora di più la vostra attenzione per paura che vada in cancrena .

Anche in questo caso, è vostra la scelta se soffermarsi su di esso o lasciarlo andare, ed è qui che il perdono realizza miracoli, perché è il balsamo curativo per eccellenza. Quando siete stati offesi o maltrattati, il vostro ego insorge per proteggervi, insistendo sul fatto che di reclamare e che meritate un risarcimento, mentre chiedete il riconoscimento e la punizione per colui che vi ha ferito. Si tratta di una reazione umana naturale. Tuttavia, se vi soffermate sul reato o sull’abuso ricordando con amarezza il dolore che vi ha causato, la carica emotiva che comporta è ulteriormente eccitata portando a risentimento e a rabbia che vi corrodono, e fare la pace o accontentarsi diventa impossibile.

Quando scegliete di perdonare il colpevole - e per fare questa scelta avete bisogno di vedere l'evento, l'incidente da una nuova prospettiva - si verifica la guarigione e il vostro dolore inizia a diminuire. La vostra intenzione di perdonare rafforza ulteriormente e il dolore si dissolve. Ovviamente potete ricordare cosa è successo, ma non vi provocherà più dolore e non vi soffermerete su di esso, perché ci sono cose più felici ed interessanti ad occupare la vostra mente.

Se il perdono vi sembra impossibile anche da prendere in considerazione allora chiedete aiuto alle vostre guide o angeli. Descrivete quello che è successo, come se steste raccontandolo un caro amico, e poi affidate loro la storia che avete appena raccontato, con l'intento che la carica emotiva che vi ha causato venga rilasciata. Il vostro intento è uno strumento incredibilmente potente ma di certo aiuta chiedere assistenza da quelli che sono nei regni spirituali quando lo stabilite o l'usate. E sono sempre lì pronti e disposti ad aiutarvi.

Spesso, quando si condivide una storia di abuso o di dolore con un amico vi commiserano con voi, prendono le vostre parti, e concordano che ciò che è accaduto era davvero inconcepibile. Questo è in un certo senso quello a cui servono gli amici, in quel momento. Ma in seguito, quando desiderate liberarvi dal dolore, ripetere la storia rafforza anche il vostro senso di essere stati vittima, annullando la possibilità di guardare l'evento da una prospettiva che vi consenta di riconoscere il dolore intenso che ha provato il vostro aggressore, che sta chiamando per l'amore, e nel profondo di voi stessi, anche se di nascosto, desiderate perdonare.

In verità, dato che siete esseri divini, esseri d'Amore, il vostro desiderio più profondo è quello di condividere ed estendere il vostro Amore indiscriminatamente e senza condizioni attraverso la compassione, la comprensione, la guarigione e il perdono. Tuttavia, dal momento che avete costruito l'illusione, avete nascosto quella parte di voi stessi, la parte più rilevante di voi stessi, dai vostri sé egoici che la ritengono pericolosa e terrificante. La vostra parte egoica crede che il mondo sia un posto molto pericoloso, ed è costantemente presentato con prove a dimostrazione del fatto che sia così. Avrete probabilmente notato che quelli che appaiono più calmi e più in pace con se stessi sono in genere molto meno egocentrici di quelli che sono guidati da impegni e scadenze che assolutamente devono essere onorate. E che i primi sono molto meno inclini ad incidenti ed inconvenienti, rispetto ai secondi.

Che cosa vi aspetta di portare nelle vostre vite; è così semplice come sembra. Quante volte avete detto o sentito qualcuno dire quando si verifica un incidente o una disgrazia: "Sapevo che sarebbe successo"? Quindi cambiate le vostre aspettative al fine di cambiare la vostra vita - e cambiate il mondo! L'illusione incoraggia la paura; trasmette paura a chi le presta attenzione, e si crogiola nella convinzione della paura, verso cui tanti esseri umani sono ridotti in schiavitù. Se rilasciate la paura non potete essere mossi o controllati da essa. E quando, nonostante la paura, fate qualcosa che vi spaventa, allora la trepidazione che vi aspettavate di sentire sarà assai minore di quanto avevate immaginato.

La paura è un metodo di controllo che viene utilizzato con grande efficacia, e per ironia della sorte, spesso i più timorosi sono coloro le cui vite sembrano essere le più sicure. All'interno dell'illusione nulla ha senso. Il costume prevalente è "L'amore è debole! - Evitatelo! – Sconfiggete le vostre paure essendo forti, potenti, esigenti, determinati, e inflessibili" ma l'Amore è come l'oceano che si infrange sulle rocce!. L'oceano è flessibile, dinamico, malleabile, completamente avvolgente, e le rocce si consumano pian piano.

La paura è una malattia, ed è guarita dall’Amore, dalla compassione, dal perdono e dall'accettazione. Impegnatevi con l'Amore di Dio, l'Amore di voi stessi, e l'Amore di tutta la creazione, e portatevi verso l'ora del risveglio - che è vostro inevitabile e ineludibile destino, costantemente in attesa di darvi il benvenuto a casa.

Il vostro amorevole fratello, Gesù.



Canalizzato da John Smallman

fonte: http://johnsmallman2.wordpress.com/


Traduzione Silvia Rubino Zizzo

Nessun commento:

Posta un commento

invocation


UN’INVOCAZIONE

14:02:2014 - 09:00H BRISBANE, AUSTRALIA

ROMA - 24:00H / 13:02:2014

http://24timezones.com/